R8 Coupé V10 performance quattro

stage-r8-v10-coupe-performace-quattro.jpg

Wendecar Spa

Richiedi un preventivo per Audi R8 Coupé V10 performance quattro

La pista incontra la strada.
Audi R8 Coupé V10 performance quattro.

La corsa scorre nelle vene di Audi e i geni della competizione raggiungono il massimo livello in Audi R8 Coupé V10 performance quattro.
La corsa scorre nelle vene di Audi e i geni della competizione raggiungono il massimo livello in Audi R8 Coupé V10 performance quattro. Potete vederli da ogni prospettiva: nel frontale, dove potenti prese d’aria si affiancano all’ampia griglia Single frame; nelle linee affilate dei suoi fianchi che conducono al motore posizionato centralmente; nel diffusore rialzato del posteriore. Questa Coupè da 620 cavalli rappresenta l’inequivocabile passaggio dalla pista alla strada.
Leggi tutto

Gallery – R8 Coupé V10 performance quattro

I numeri di R8 Coupé V10 quattro

Il telaio: precisione da ogni prospettiva

Oltre a riprodurre le performance, la sfida da affrontare è sempre nel riportare in strada, con precisione e determinazione, gli stessi risultati di una corsa su pista. Una prima importante risposta arriva dal telaio: gli assali trasversali in alluminio a due bracci muovono ciascuna delle ruote di Audi R8. Di serie Audi R8 Coupé V10 performance quattro monta il sistema di guida dinamica Audi drive select con quattro modalità di guida e ammortizzatori a taratura sportiva specifica, nonché, in opzione, Audi magnetic ride che adatta il lavoro degli ammortizzatori costantemente al tipo di strada affrontato e allo stile di guida adottato, modificandosi in pochi millisecondi su ogni singolo pneumatico.
L’assistente alla sterzata è ancora migliore, si trasmette in modo più diretto al volante e assicura un feedback eccezionalmente preciso dalla strada. Lo sterzo dinamico opzionale regola l’angolo di sterzata in base alla velocità, in modo da garantire un handling estremamente agile. L’impianto frenante con dischi ceramici è di serie. Le pinze freno sono disponibili di serie in colore grigio e, su richiesta, per la prima volta anche in colore rosso.

Ascoltate la potenza



Il modello in pista

Audi R8 LMS, dalla cui famiglia deriva anche Audi R8 Coupé V10 performance quattro, ha riscosso successi sui più prestigiosi circuiti internazionali. Ad oggi, questo modello di R8 ha conquistato quattro vittorie alla 24 ore del Nürburgring e alla Total 24 ore di Spa, nonché una vittoria a Dubai. Oltre a numerose altre gare di velocità e titoli di campionato, Audi R8 LMS ha già scalato tre volte la classifica alla 12 ore di Bathurt.
La stretta relazione che intercorre fra queste due auto sportive ad alte prestazioni sta nelle numerose parti in comune tra l’auto da corsa e il modello di serie: il 50% se si parla della versione GT3. Il motore V10, ad esempio, è lo stesso su entrambi i modelli. La versione di serie poi condivide con Audi R8 LMS GT4 addirittura il 60% delle sue componenti.

La linea ideale del design

Progettata per essere all’avanguardia: lo spazio per i passeggeri protesi verso il frontale, i passaruota fortemente pronunciati ed un diffusore distintivo, vestono la nuova Audi R8 degli elementi di design tipici delle Audi che hanno fatto la storia delle auto da corsa.
Profonde linee orizzontali donano al frontale il giusto grado di larghezza e accentuano l’aspetto ribassato e ancora più sportivo di Audi R8 Coupé V10 performance quattro. La linea laterale è dominata dalle tipiche minigonne, mentre, grazie alla griglia di ventilazione e ai nuovi terminali di scarico ovali in nero lucido, il posteriore è una chiara espressione di potenza. A evidenziarla ancor più ci pensa il grande spoiler fisso in materiali compositi in carbonio misto poliuretano (CFRP).
Sia il pacchetto di finiture esterne in titanio opaco che il colore blu ascari sono riservati esclusivamente a chi sceglie Audi R8 Coupé V10 performance quattro. A richiesta, è possibile sostituire i cerchi standard da 19 pollici con pneumatici da 20 pollici dalla lavorazione ridisegnata, disponibili in un design sportivo a 5 razze e con la possibilità di scegliere tra tre diverse finiture.

L'abitacolo: attenzione ed eleganza

La sua vicinanza al mondo delle corse si riscontra anche negli interni di Audi R8: direttamente davanti ai vostri occhi, un ampio e sagomato arco abbraccia visivamente tutti i comandi, imitando il design incentrato sul conducente in una monoposto da competizione. A bordo di Audi R8 Coupé V10 performance quattro trovano posto i sedili sportivi a guscio. Di serie, gli interni sono realizzati con rivestimenti in pelle Nappa ed elementi decorativi in nero antracite. Anche la pedaliera in acciaio inossidabile, nonché gli inserti in nero lucido, sono di serie. Non ci sono limiti alle richieste di personalizzazione: Audi exclusive propone una varietà di combinazioni di colori e materiali capaci di vestire perfettamente l’abitacolo super-sportivo con il vostro gusto personale.

Audi virtual cockpit: tutto ciò che serve, sempre ben in vista

L’idea di utilizzare gli interni per permettere al guidatore di concentrarsi il più possibile su ciò che avviene in pista si estende al mondo digitale grazie alla combinazione, di serie, di MMI navigation plus e Audi virtual cockpit. L’ampio display da 12,3 pollici è incentrato sul tachimetro; attorno ad esso si dispongono altri elementi come la coppia, le forze G, i tempi di giro, le temperature di olio nel motore e nella trasmissione, la pressione e la temperatura degli pneumatici. Il sistema operativo MMI funziona con riconoscimento vocale intelligente e può sostanzialmente essere controllato senza togliere le mani dal volante. In più, Audi R8 Coupé V10 performance quattro è dotata di un pulsante “performance” che consente di controllare direttamente i programmi di performance preventivamente regolati.